UNIVERSITA' DI MILANO

Milano (MI)

Tipologia Realizzazioni impianti tecnologici, Manutenzione ed efficentamenti energeticiScuole, Impianti sportivi, Poli commerciali e industriali
Attività
Costruzione
Ampliamento
Valore (mIl/euro) 16,2
Periodo 2017 - in corso

  • CH_UNIVERSITA MILANO_01
  • CH_UNIVERSITA MILANO_02
  • CH_UNIVERSITA MILANO_03
MILANO CITTA' STUDI - UN NUOVO POLO PER IL DIPARTIMENTO D'INFORMATICA
Il progetto riguarda la costruzione di un complesso architettonico di nuova concezione, progettato per dare nuovi spazi al Dipartimento di Informatica con annessa Biblioteca d’Area, oltre ad offrire una nuova sede delle Segreterie Studenti. I diversi corpi di fabbrica, che sviluppano una superficie complessiva fruibile di oltre 15.000 metri quadri e il principale dei quali presenta uno sviluppo verticale di nove piani fuori terra, sono progettati come funzionalmente autonomi ma all’interno di un complesso architettonico unitario, raccolto sulla nuova piazza interna al campus "il cuneo verde" che accompagna dalla viabilità perimetrale verso il cuore del nuovo isolato che funge da corte di accesso alle varie funzioni presenti. Questo nuovo grande affaccio dell'università verso la viabilità cittadina esistente, che offre al quartiere una prospettiva privilegiata dell'edificio centrale e della biblioteca, sarà caratterizzato da un grande asse centrale di viabilità pedonale e da una piazza d'acqua, per momenti di incontro e condivisione. Sarà realizzato inoltre un parcheggio interrato per ospitare circa 150 autovetture. Questo nuovo importante intervento rappresenta il primo passo verso l’ottimizzazione e la razionalizzazione funzionale del patrimonio immobiliare di Città Studi, che oggi si presenta fortemente frammentato. Dal punto di vista tecnico il complesso è composto da una maglia strutturale mista, in parte eseguita mediante impiego di struttura, il cls prefabbricato, e in parte eseguita in opera. Gli edifici, le cui performance termiche rispettano i piu' moderni canoni per il risparmio energetico, offrono un importante spunto architettonico attraverso l'impiego di diverse soluzioni di rivestimento di facciata, dall'utilizzo di grandi lastre in gres ceramico di spessore ridotto alle tradizionali facciate vetrate per le aree comuni ai rivestimenti in lamiera striata che delimitano l'area di accesso e la biblioteca. Sulle coperture piane trova posto il verde pensile che si estende sino alla piazza centrale. Dal punto di vista impiantistico la dotazione dei fabbricati contempla riscaldamento e raffrescamento a pavimento radiante, un complesso sistema di controllo accessi gestito attraverso l'utilizzo di tessere personali multifunzionali con le quali lo studente puo' accedere non solo agli spazi di studio ma anche ad una grande piattaforma di servizi che spazia dal libretto universitario al bancomat. Sono presenti inoltre un vasto impianto di spegnimento incendi del tipo "water mist" a copertura dell'intero piano interrato adibito ad archivio e un impianto fotovoltaico sulla copertura.
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin