OSPEDALE FRANCHINI-CEDIS

Montecchio Emilia (RE)

Tipologia Edilizia civile, Ristrutturazioni, RestauriRealizzazioni impianti tecnologici, Manutenzione ed efficentamenti energeticiOspedali, Case di cura, Edilizia sanitaria
Attività
Riqualificazione
Adeguamento tecnologico
Ristrutturazione
Costruzione
Valore (mIl/euro) 24
Periodo 2006 - 2015

  • 09_Ospedale Franchini3_150424091359
  • 09_Ospedale Franchini4_150424091359
  • 09_Ospedale Franchini5_150424091359
  • 09_Ospedale Franchini6_150424091359
  • Ospedale Franchini-CEDIS_01
  • Ospedale Franchini-CEDIS_02
PRENDERSI CURA DELLE PERSONE
Ospedale e Distretto Sanitario innovativi

OSPEDALE FRANCHINI
Il riassetto generale della struttura esistente ha avuto come obiettivo il suo adeguamento a elevati standard di sicurezza e funzionalità. I principali interventi sono stati:
- Il raggiungimento di standard ottimali in relazione alle funzioni che la programmazione sanitaria ha assegnato alla struttura ospedaliera.
- La razionalizzazione complessiva della logistica ospedaliera e dei suoi percorsi, con specializzazione e potenziamento degli accessi del pubblico, del personale e del pronto soccorso.
- La ristrutturazione, l’ampliamento e la riqualificazione delle aree destinate alla degenza, con la realizzazione standardizzata di camere a 2 posti letto e bagno, complete di dotazione impiantistica e tecnologica, allo scopo di raggiungere i requisiti richiesti per l’accreditamento e l’umanizzazione.
- L’ampliamento e il potenziamento delle centrali e delle reti elettriche, idriche, frigorifere, di riscaldamento e di alimentazione e comando, indispensabili per sostenere l’aumento dei consumi dovuti alle opere realizzate.

CEDIS
In prossimità dell’Ospedale è stato realizzato il Centro distrettuale di prevenzione e medicina di continuità, che raccoglie in un'unica sede per gli otto Comuni del Distretto di Montecchio Emilia i diversi servizi di medicina del territorio precedentemente dislocati in luoghi diversi e distanti tra loro. L’edificio presenta una pianta a “L” ed è costituito da 1 piano interrato e 4 piani fuori terra, per un volume complessivo di 16.715 m3.

Al piano terra l'utenza accede alla struttura tramite una grande hall. Qui si trovano l’accoglienza, il punto informazioni e l’accesso al Centro di Salute Mentale. Dal lato Nord si accede al SERT, che dispone di uno spazio organizzativo indipendente ma comunicante con gli altri servizi sanitari, mentre sul lato Sud si trova l’ingresso al Servizio di Neuropsichiatria Infantile.
Il 1° piano ospita i servizi territoriali, come il Consultorio Pediatrico, la Salute Donna, il Servizio Infermieristico, le Cure Primarie e il Servizio Anziani.
Al 2° piano, oltre a un’ampia sala di attesa, trovano spazio il Dipartimento di Prevenzione, l’Igiene Pubblica, il Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro e il Servizio Veterinario.
Al 3° piano sono collocate una sala riunioni con 40 posti di capienza, l’Amministrazione e gli uffici del Distretto.
L’interrato infine, accessibile anche con rampa esterna, è ripartito tra archivio, magazzino, spogliatoi, locali tecnici e posti auto per le vetture aziendali. Le centrali tecnologiche sono situate in copertura.
I collegamenti verticali sono garantiti da un’ampia scala interna e da due ascensori montalettighe vetrati. È inoltre presente una scala metallica esterna di sicurezza.
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin