EDIFICIO POLIVALENTE E INGRESSO ALLA FACOLTA' DI ARCHITETTURA

Firenze (FI)

Tipologia Edilizia civile, Ristrutturazioni, Restauri
Attività
Costruzione
Valore (mIl/euro) 2,2
Periodo 2018 - 2019

  • CH_FIRENZE PARCHEGGI_01
  • CH_FIRENZE PARCHEGGI_02
  • CH_FIRENZE PARCHEGGI_03
NEL CUORE DI FIRENZE DUE INTERVENTI DI PREGIO
Nuova vita a Piazza Largo Annigoni

Un edificio polivalente a destinazione pubblica e il nuovo ingresso al plesso didattico della Facoltà di Architettura sono oggetto dell’intervento di SICREA Group nel centro di Firenze.

Piazza Largo Annigoni, storica piazza dell’800, è lo scenario urbano in cui vanno ad inserirsi la costruzione dell’edificio per uffici e l’ingresso dell’università, in un’ottica di dialogo fra i diversi blocchi funzionali che affacciano sull’area e nel rispetto delle strutture preesistenti. 

Il concept generale del progetto è quello di un corpo allineato al perimetro della piazza in cui si apre il nuovo ingresso alla Facoltà, in asse con il cortile interno, e la sovrapposizione di una pensilina che è orientata sulle linee matrici dell’ex convento di S.Verdiana e appare leggermente disassata rispetto al fronte sulla piazza. 

In tal modo si afferma il forte radicamento del progetto al luogo, nella duplice interazione con il disegno ortogonale della piazza e la preesistenza storica del convento.

Per rispondere ai vincoli strutturali dovuti alle particolari condizioni del terreno sottostante e alla presenza del parcheggio interrato, l’organismo è suddiviso in 3 parti:

- Blocco A: situato nella parte terminale, in corrispondenza della rampa di accesso al parcheggio interrato, è strutturato in un unico volume che accoglie un ambiente a tutta altezza, una scala di servizio ed un ingresso secondario
- Blocco B: situato al centro, è caratterizzato dal nuovo ingresso della Facoltà di Architettura e accoglie la struttura che sorregge la grande pensilina 
- Blocco C: occupa l’area più vicina a via della Mattonaia e accoglie gran parte dei locali, l’ingresso principale, il sistema di collegamento verticale preminente e l'area dei servizi igienici.
 
I locali a piano terra e al piano primo sono organizzati in un open space. Ciò permette di accogliere pareti attrezzate mobili e garantisce un utilizzo efficace e flessibile degli ambienti. 

La terrazza sotto la pensilina, parzialmente praticabile, è accessibile dal blocco scale ascensore posto in questo secondo lotto. In copertura si ha quindi uno spazio vivibile e di alta qualità che affaccia sulla piazza sottostante. 

L’impianto strutturale del nuovo edificio di Largo Annigoni è fortemente condizionato dai limiti di contorno, costituiti dal sistema delle paratie di contenimento del parcheggio sotterraneo e dagli edifici appartenenti all’attuale plesso didattico della Facoltà di Architettura. 

La soluzione tecnica adottata per le fondamenta del nuovo edificio prevede la messa in opera di una rete di pali trivellati posti al di sotto di piastre o travi continue. Questa tecnologia consente di evitare l’interazione con il sistema di diaframmi lungo il perimetro del parcheggio interrato.

La scelta di un sistema di fondazioni indirette è dovuta anche alle caratteristiche proprie del sottosuolo. Esso infatti è costituito da una stratificazione di terreno eterogeneo di riporto che si estende fino alla profondità di 3 metri, una strato di ghiaia compatta e un substrato roccioso di notevole spessore. 

L’impianto di condizionamento previsto è del tipo ad espansione diretta con sistema VRV, utilizzabile sia per il riscaldamento che per raffrescamento estivo. 

Questo progetto è realizzato con lo strumento finanziario del leasing in costruendo e la partecipazione di Iccrea BancaImpresa.




 
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin