DEPURATORE DI RAPALLO

Rapallo (GE)

Tipologia Trattamento delle acque, Riassetti idro-geologici
Attività
Riqualificazione
Adeguamento tecnologico
Ampliamento
Valore (mIl/euro) 3,3
Periodo 2018 - 2019

  • CH DEPURATORE RAPALLO 02
  • CH DEPURATORE RAPALLO 03
  • CH DEPURATORE RAPALLO 05
  • CH DEPURATORE RAPALLO 04
Acque più pulite per tutelare la qualità ambientale
SICREA Group completa il depuratore di Rapallo

Il progetto consiste nelle opere di completamento del depuratore acque reflue del comune di Rapallo (Ge). L’area di intervento è situata in una piccola vallata naturale a lato del torrente Boate che attraversa Rapallo nel suo tratto terminale.

Il nuovo depuratore servirà Rapallo e Zoagli. La realizzazione di quest’opera è molto importante per la città e per la qualità della vita degli abitanti. Una località a forte vocazione turistica come questa ha bisogno infatti di un sistema adeguato e moderno di depurazione delle acque reflue.

Il nuovo impianto sarà dimensionato per 90.000 abitanti equivalenti. Alla fase geotecnica di scavo e consolidamento dell’area, seguirà la realizzazione della vasca per l’intero depuratore che funzionerà a fanghi attivi, utilizzando le ultime e più avanzate tecnologie disponibili (bioreattore a membrane).

Dal trattamento si otterrà acqua utilizzabile anche per usi industriali e irrigazioni e a beneficiarne sarà anche l’area del Golf di Rapallo situata nelle vicinanze.

Al nuovo impianto di ultima generazione confluiranno, attraverso collegamenti e sistemi di pompaggio, le acque da depurare che, una volta completato tutto il trattamento, saranno immesse in altre tubazioni per scendere al mare. Il progetto parte dall’attuale impianto di trattamento, passa dal lungomare e risale il torrente Boate. Sotto il torrente raccoglie tutte le reti fognarie e dopo la completa depurazione riporta le acque al mare. La zona del nuovo impianto è più alta rispetto ai collettori perciò le acque reflue non possono arrivarvi a gravità, ma saranno spinte dalle pompe di sollevamento dei diversi impianti.

Parte essenziale del progetto l’installazione di paratie per evitare problemi di fango e inondazioni, soprattutto durante le piene autunnali. Altra parte importante dei lavori, lo sbancamento del terreno da rimuovere per scavare quella che sarà la vasca di depurazione interrata. Si tratta di 35.000 metri cubi di materiale che sarà ricollocato a lavori conclusi intorno all’edificio. Il depuratore sarà infatti circondato da una corsia per veicoli a senso unico e da un parco rialzato aperto al pubblico. La struttura prevede anche un camino di esalazione - filtrato e senza alcun rilascio di odori - di circa 20 mt di altezza.

Il primo lotto dei lavori per le nuove tubazioni del depuratore riguarda la zona del lungomare di Rapallo, e da parte del comune vi è in previsione un restyling del waterfront tra la baia e il castello. 

L’opera quindi avrà importanti ricadute e benefici per la città. Il depuratore è il cuore del sistema, e le condotte sono le sue arterie. Oltre al rifacimento del waterfront, anche l’illuminazione verrà rivista, grazie ai cablaggi per un nuovo sistema di luci inseriti negli scavi delle tubazioni.

Un’opera attesa da decenni che favorirà una migliore qualità ambientale, turistica e del vivere del comprensorio grazie ad acque più pulite e una gestione più efficace delle risorse idriche.
 

condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin