NUOVI REPARTI POLICLINICO DI MODENA

Modena (MO)

Tipologia Edilizia civile, Ristrutturazioni, RestauriOspedali, Case di cura, Edilizia sanitaria
Attività
Progettazione
Riqualificazione
Adeguamento tecnologico
Ristrutturazione
Valore (mIl/euro) 3,2
Periodo 2016 - 2019

  • CH POLICLINICO MODENA
  • CH POLICLINICO MODENA 02
  • CH POLICLINICO MODENA 03
  • CH POLICLINICO MODENA 06
  • CH POLICLINICO MODENA 07
  • CH POLICLINICO MODENA 08
  • CH POLICLINICO MODENA 09
  • CH POLICLINICO MODENA 10
  • CH POLICLINICO MODENA 11
SPAZI PIU' SICURI E CONFORTEVOLI PER PAZIENTI E OPERATORI SANITARI
Rinasce il Policlinico di Modena con nuovi reparti, ambulatori e studi medici

Nel maggio 2012 il terremoto che colpì la città di Modena, danneggiò anche l'ospedale cittadino di Via del Pozzo. Nel 2016 sono stati avviati i lavori di riqualificazione e ristrutturazione che hanno richiesto circa 3 anni per giungere al completamento.

Gli interventi messi in opera hanno avuto lo scopo di raggiungere il massimo miglioramento sismico previsto dalla normativa per un edificio ristrutturato. Ci si è avvalsi delle tecniche più avanzate di dissipazione dell'energia sismica, con l'utilizzo di molle realizzate all'interno delle pareti che consentono di assorbire parte dell'onda sismica e dissiparla, a vantaggio della struttura edilizia. Accanto ai dissipatori, sono stati utlizzati metodi più tradizionali come le cerchiature in acciaio dei pilastri, le controventature in acciaio che consentono di ammortizzare le forze laterali del sisma e sono stati rinforzati i solai.

Non si è trattato solo di un intervento strutturale. I nuovi ambienti sono stati pensati per garantire il migliore comfort ai degenti, ai visitatori e al personale sanitario che popola la struttura. Nello specifico l'intervento di SICREA Group ha riguardato la ristrutturazione e relativa messa in sicurezza del
  • 2° piano, che ospita ambulatori chirurgici
  • 3° piano, che ospita studi medici e uffici
  • 4° piano, che ospita ambulatori
  • 5° piano, che ospita ambienti destinati a laboratori di assistenza e ricerca
In aggiunta a ciò si è intervenuti sulle facciate del corpo G del Policlinico, mediante la riparazione e ripristino delle parti strutturali, non strutturali ed impiantistiche danneggiate dal sisma, finalizzate alla funzionalità della struttura sanitaria.

Il lavoro ha permesso la realizzazione di tre piani di uffici e studi medici a servizio dell’università di Modena, Facoltà di Medicina, e del piano quinto dove trova collocazione il laboratorio di analisi di facoltà, per una superficie totale di 3.350 mq.



 
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin