NUOVO POLO INTEGRATO PER LA SALUTE

San Giuliano Terme (PI)

Tipologia Ospedali, Case di cura, Edilizia sanitariaLavorazione e vendita ferro per l
Attività
Progettazione
Adeguamento tecnologico
Costruzione
Valore (mIl/euro) 3,6
Periodo 2019 - 2019

  • CH CASA SALUTE 01
  • CH CASA SALUTE 02
  • CH CASA SALUTE 03
  • CH CASA SALUTE 04
  • CH CASA SALUTE 05
IL NUOVO POLO INTEGRATO PER LA SALUTE
Un centro di eccellenza a carattere socio-sanitario

A San Giuliano Terme, in provincia di Pisa, prende vita il "Nuovo Polo Integrato per la Salute" previsto nell'ambito di sviluppo della cooperativa Coopselios, leader in Italia nei servizi alla persona, attraverso la partecipazione di maggioranza alla società Consorzio della Salute San Giuliano Terme Scarl.
 
Si tratta di un complesso architettonico polifunzionale che andrà ad integrare il servizio sanitario pubblico locale e soddisfare le esigenze di salute e assistenza del territorio.

Il complesso, rivolto ad anziani e persone con disabilità, sorge su un'area di 50.000 mq. La struttura, realizzata completamente in acciaio e caratterizzata dall’alternanza di facciate vetrate e superfici metalliche, si sviluppa su una superficie di circa 7.400 mq disposti su due livelli (piano terra e piano primo, oltre a un piano interrato), e potrà accogliere 130 utenti

Al suo interno troveranno spazio:
  • ambulatori per la riabilitazione motoria e funzionale
  • percorsi per i pazienti affetti da patologie croniche
  • una residenza socio-sanitaria per anziani con patologie degenerative cognitive
Il corpo centrale accoglie al piano terra la hall di entrata, spazi ricreativi e riabilitativi. Al 1° piano si trova il centro ricerche con i laboratori specialistici, al piano interrato gli uffici logistici per il personale e i vani tecnici.

Nei corpi laterali del complesso sono previste le funzioni principali di accoglienza del polo socio sanitario quali sala convegni, cucina, cappella, in aggiunta agli ambienti dedicati alla degenza post-ospedaliera.
 
La Rsa (60 utenti) è dislocata nell'ala est dell'edificio tra piano terra e piano primo. Le soluzioni impiantistiche adottate sono finalizzate a garantire le ottimali condizioni di comfort ambientale (rumorosità contenuta, assenza di correnti d'aria fastidiose, uniformità delle temperature) e di qualità dell'aria (elevati standard di igiene e salubrità) per i fruitori della struttura.
 
Gli ambienti dedicati all’accoglienza dei pazienti prevedono climatizzazione invernale/estiva e sistemi di ricambio dell’aria forzata nella zona degenza.
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin