PADIGLIONE DETENTIVO C.C. AGRIGENTO

Agrigento (AG)

Tipologia Strade, Ponti, Infrastrutture
Attività
Adeguamento tecnologico
Costruzione
Valore (mIl/euro) 7
Periodo 2017 - in corso

  • CH CARCERE AGRIGENTO 01
IMPIANTI MODERNI E TECNOLOGIE COSTRUTTIVE AVANZATE
Dove la sicurezza non è un optional la qualità del costruito fa la differenza

La struttura detentiva, oggetto dell'intervento, è realizzata all’interno dell'area di sedime della Casa Circondariale di Agrigento, al fine di incrementare la capacità ricettiva dell’istituto penitenziario nel rispetto dei parametri normativi previsti dal Nuovo Ordinamento Penitenziario di cui al D.P.R. 230/2000.

Il corpo di fabbrica ha forma di parallelepipedo a base rettangolare e misura 14,60 mt in larghezza e 55,70 mt in lunghezza, distribuito su 4 piani. La capienza del blocco detentivo prevista è di 200 posti, con celle a tre letti e con un piano terra destinato ad attività trattamentali e cucina detenuti. Il piano interrato è destinato ai servizi ed impianti tecnologici. Anche gli impianti relativi alla sicurezza (controllo delle inferriate esterne) sono stati studiati con apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia, che permettono la gestione ed il controllo immediato di manomissioni delle inferriate, eludendo ogni possibile tentativo di evasione.

In ogni modulo cella è previsto un servizio igienico dotato di lavabo, doccia, water e bidet, mentre nel locale di soggiorno è stato predisposto un angolo cottura. Ogni cella è dotata degli impianti elettrici, antenna TV, nonché di impianto di chiamata parla-ascolta collegato al vano agente.

Su ogni piano in elevazione, sono stati studiati e previsti i servizi essenziali (quali sala socialità, locale agente, locale barberia, locale frigo, locale telefoni, e lavatoio-asciugatoio). Ai vari piani si può accedere per mezzo dei due vani scale o mediante l’utilizzo dell’ascensore o del montacarichi che consentono l’arrivo in una zona filtro di sicurezza, per l’esatto smistamento alle zone detentive di destinazione. La struttura è stata studiata con impianti di nuova concezione, garantendo l’automazione dei blindati delle celle e dei cancelli di accesso/uscita, inoltre, sarà inserito un sistema di video controllo. La finalità di detti impianti è quella di soddisfare le esigenze qualitative del servizio svolto dal personale impiegato al controllo, nonché quella di diminuire il numero di unità lavorative impiegate per lo svolgimento dello stesso servizio.  
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin