VARIANTE DI GRASSINA - SR 222 CHIANTIGIANA

Bagno a Ripoli (FI)

Tipologia Strade, Ponti, Infrastrutture
Attività
Progettazione
Costruzione
Valore (mIl/euro) 13,7
Periodo 2017 - in corso

  • CHIANTIGIANA_01
  • CHIANTIGIANA_02
  • CHIANTIGIANA_03
  • CHIANTIGIANA_04
Una strada attesa da quarant'anni

L'Appalto integrato prevede la progettazione e realizzazione di due tratti stradali per la variante alla SR 222 Chiantigiana nell'abitato di Grassina, frazione del Comune di Bagno a Ripoli.

La SR Chiantigiana, in prossimità di Grassina, in vicinanza del casello autostradale di Firenze sud sulla A1, è quotidianamente percorsa da un traffico molto intenso, stimato nell'ordine di 1.200 auto all'ora. La realizzazione della variante permetterà di sgravare il traffico dal centro abitato di Grassina, dando finalmente compimento ad un processo avviato circa 40 anni fa. I due tratti stradali oggetto dell'intervento sono così denominati: Tratto 1: da Ponte a Niccheri a Ghiacciaia, della lunghezza di 2.261 mt; Tratto 2: da Capannuccia a Le Mortinete, della lunghezza di 2.351 mt. Il tracciato si snoda nelle colline fiorentine, costeggiando anche per un lungo tratto il campo da golf dell'Ugolino.
Fra le opere d'arte più significative, il progetto prevede la realizzazione di un viadotto denominato "Campo Sportivo", in quanto lambisce il campo da calcio di Grassina. Il viadotto è a tre campate e ha una lunghezza complessiva di 95 metri. Altre opere significative sono i ponti sui corsi d'acqua: i 3 ponti sui fossi Antella, Argille e Ugolino, e il ponte sul torrente Ema, nei cui pressi è inoltre prevista un'ampia cassa di espansione nella zona Scolivigne. Nel tratto fra Ponte a Niccheri e Ghiacciaia saranno realizzate anche 2 gallerie artificiali, la Galleria di Liliano e Meoli (lunga 135 mt) e la galleria Le Fornacette (lunga 95 mt).

Durante la cerimonia "simbolica" della posa della prima pietra, presenti le autorità locali, il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, ha sottolineato l'importanza strategica di questa viabilità, soprattutto per i residenti, ma anche per i pendolari che ogni giorno percorrono l'abitato di Grassina in direzione da e per Firenze.
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin